Sei in Archivio

Operazione Pasimafi

Bufera nella sanità, l'Università: "Inaccettabile ogni speculazione a danno dei pazienti"

09 maggio 2017, 14:03

Bufera nella sanità, l'Università:

"I vertici accademici e amministrativi dell’Università di Parma collaborano con gli inquirenti e mettono a disposizione della Magistratura ogni elemento utile a chiarire le dinamiche dei fatti oggetto dell’inchiesta". Lo recita una nota inviata dall'Università, che interviene sugli arresti di medici e imprenditori nell'ambito della terapia del dolore.

"L’Ateneo - continua la nota -è quotidianamente impegnato nel garantire trasparenza, etica e controllo della propria azione scientifica, politica e amministrativa con il solo fine di mettere al centro lo studente, la ricerca e l’alta formazione a vantaggio dell’intera comunità.

L’Università di Parma rigetta derive e illeciti di singole persone che ne distorcono l’immagine e ne infangano il nome, i princìpi dello Statuto, l’attività, lo studio e la professionalità di tutti i suoi docenti, studenti e personale tecnico e amministrativo.

L’intera Comunità Accademica di Parma ringrazia la Magistratura e le Forze dell’Ordine per l’attività che stanno svolgendo e auspica un rapido esito delle indagini al fine di chiarire le responsabilità di ognuno a qualsiasi livello.

Indipendentemente da ogni esito giudiziario, l’Università di Parma ritiene inaccettabile e stigmatizza ogni speculazione a danno dei pazienti e della Sanità pubblica".

© RIPRODUZIONE RISERVATA