Sei in Archivio

TORINO

Firme false Piemonte, teste processo rischia imputazione

Giudice ha ritenuto dichiarazioni rese auto-incriminanti

09 maggio 2017, 15:40

(ANSA) - TORINO, 9 MAG - Potrebbe passare da testimone a indagato la posizione di Antonino Ippolito, il consigliere della Circoscrizione 5 di Torino sentito oggi come teste nel processo a Rocco Florio, l'unico imputato ad aver scelto il rito ordinario - gli altri nove hanno patteggiato pene tra i 5 e i 12 mesi con la condizionale - nella vicenda giudiziaria relativa alla validità delle firme false che accompagnarono la presentazione delle liste del Pd alle ultime elezioni regionali. Ippolito, durante la sua deposizione questa mattina in Tribunale a Torino, ha raccontato di aver raccolto le firme senza la presenza dell'autenticatore Rocco Florio e di avergliele poi consegnate in un secondo momento. Il giudice Giorgio Balestretti è stato quindi costretto a rinviare l'udienza all'11 ottobre e ha invitato l'uomo a confrontarsi con un avvocato, perché le dichiarazioni rese stamattina sarebbero state auto-incriminanti e farebbero pensare a un concorso in falso ideologico. Ora la palla passerà alla Procura. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA