Sei in Archivio

MILANO

Aggressioni acido, faccia a faccia Martina-Alex in Tribunale

Lei teste in appello Boettcher, insieme in aula dopo un anno

10 maggio 2017, 13:30

(ANSA) - MILANO, 10 MAG - Tornano faccia a faccia, dopo oltre un anno, in un'aula del Palazzo di Giustizia di Milano Martina Levato e l'ormai ex amante Alexander Boettcher, che vennero arrestati il 28 dicembre del 2014 e ritenuti responsabili di una serie di aggressioni con l'acido. Nel processo di secondo grado a carico del broker e con al centro l'accusa di associazione per delinquere testimonierà l'ex studentessa bocconiana, come ha stabilito la terza sezione della Corte d'Appello nella scorsa udienza riaprendo il processo nel quale, in primo grado, il giovane è stato condannato a 23 anni. I giudici, infatti, hanno ritenuto "necessaria" la deposizione di Martina (già condannata in appello a 20 anni per tutti i blitz) che, nel marzo dello scorso anno, quando il processo a carico di Alex era alle battute finali, chiese di essere sentita per rivelare "nuove prove" e "nuovi fatti" contro l'ex amante, prima difeso e poi accusato di essere regista dei blitz. L'istanza all'epoca venne bocciata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA