Sei in Archivio

NUORO

Appalti pilotati in Sardegna: si allarga l'inchiesta

Due Procure al lavoro, Oristano e Nuoro. Inceneritore nel mirino

10 maggio 2017, 13:00

(ANSA) - NUORO, 10 MAG - Appalti e incarichi irregolari nell'area industriale di Tossilo, a Macomer (Nuoro), dove vengono stoccati e inceneriti i rifiuti di mezza Sardegna e nella progettazione del nuovo inceneritore, per la cui realizzazione, tra fondi statali e regionali, sono stati stanziati 20 milioni di euro. Reati al centro dell'inchiesta avviata dalla Procura della Repubblica di Oristano che non si ferma a Macomer, ma si estende ad altri appalti e incarichi a professionisti per la realizzazione di diverse opere pubbliche a Nuoro e a Siniscola. Coinvolti progettisti e amministratori dei tre centri della provincia di Nuoro. Il troncone dell'inchiesta che riguarda la zona di Macomer, dove con un blitz di Polizia e Carabinieri è stato eseguito un provvedimento cautelare agli arresti domiciliari nei confronti dell'ingegner Gianni Mura, amministratore unico dello studio Metassociati e perquisizioni negli uffici di altri professionisti della città, resta in capo alla Procura di Oristano, gli altri due sono stati trasferiti a Nuoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA