Sei in Archivio

ROMA

Berlusconi, no al maggioritario e alle preferenze

Per legge elettorale occorrono strumenti chiari ed efficaci

11 maggio 2017, 15:40

(ANSA) - ROMA, 11 MAG - "Occorre una legge elettorale che consenta un'effettiva corrispondenza fra il voto espresso dagli italiani e la rappresentanza in Parlamento, evitando correttivi maggioritari. Forza Italia considera infine necessario che il rapporto fra elettori ed eletti sia garantito attraverso strumenti chiari e realmente efficaci, evitando in ogni caso il ricorso al voto di preferenza". Lo afferma Silvio Berlusconi in una nota. Ecco le richieste di Fi: "1) Occorre una legge elettorale che consenta un'effettiva corrispondenza fra il voto espresso dagli italiani e la rappresentanza in Parlamento, evitando correttivi maggioritari. 2) Forza Italia ribadisce anche la necessità di leggi elettorali organiche, omogenee e fra loro coerenti, fra Camera e Senato, come più volte raccomandato dal Capo dello Stato. 3) Forza Italia considera infine necessario che il rapporto fra elettori ed eletti sia garantito attraverso strumenti chiari e realmente efficaci, evitando in ogni caso il ricorso al voto di preferenza".

© RIPRODUZIONE RISERVATA