Sei in Archivio

Ravenna

Evade dai domiciliari per un "incontro" con il convivente, presa della polstrada

Erano fermi sulla piazzola della A14bis

11 maggio 2017, 21:37

Evade dai domiciliari per un

E’ evasa dai domiciliari per andare a consumare un rapporto sessuale con il convivente in auto su una piazzola dell’A14bis nel Ravennate. Ma poco dopo avere sistemato il figlio di pochi mesi sui sedili anteriori ed essersi spogliati su quelli posteriori, è passata una pattuglia della polizia Stradale.

Per questo ieri la donna, una 38enne di origine straniera, è stata arrestata per evasione. Inoltre sia lei che il compagno, 57enne italiano, sono stati denunciati a piede libero per atti osceni aggravati dalla presenza di un minore. La donna, con un fine pena al 2020 per sfruttamento della prostituzione, da pochi mesi aveva ottenuto la detenzione domiciliare.

Ieri, dopo giorni di maltempo, i due avevano deciso di uscire in auto: e mentre stavano rientrando a Lugo di Romagna dove abitano, si sono fermati per un rapporto sessuale finendo però nei guai. In mattinata per la donna, dopo la convalida dell’arresto, è scattato l’obbligo di dimora a Lugo in attesa del processo fissato per fine mese.