Sei in Archivio

NEW YORK

Usa: caso Fbi, vice ministro giustizia minaccia dimissioni

Dopo licenziamento di James Comey

11 maggio 2017, 18:20

(ANSA) - NEW YORK, 11 MAG - Il vice ministro della giustizia americano, Gerald Rod Rosenstein, ha minacciato di dimettersi dopo che la Casa Bianca lo ha dipinto come il 'suggeritore' del licenziamento di James Comey, l'ex direttore dell'Fbi. Lo riporta il Washington Post, secondo cui Rosenstein avrebbe invece raccontato di essere stato convocato dal presidente Donald Trump insieme al ministro Jeff Sessions per studiare il modo in cui silurare Comey.

© RIPRODUZIONE RISERVATA