Sei in Archivio

Multiutility

Iren, Salerno Energia incorpora Gea Commerciale

16 maggio 2017, 14:08

E’ stato sottoscritto in data odierna l’atto di fusione per incorporazione di GEA Commerciale S.p.A. in Salerno Energia Vendite S.p.A., a valle dell’accordo quadro già sottoscritto da Salerno Energia Holding S.p.A. e IREN Mercato S.p.A. il 6 luglio 2016. Antecedentemente alla firma dell’atto di fusione, il capitale sociale di Salerno Energia Vendite S.p.A. era detenuto per il 36,8% da Gea Commerciale (100% Iren Mercato), per il 61,7% da Salerno Energia Holding e per l’1,5% da Gestione Servizi Comunali. A seguito della sottoscrizione odierna, la struttura dell’azionariato di Salerno Energia Vendite S.p.A. è la seguente: Iren Mercato 50%, Salerno Energia Holding 48,8%, Gestione Servizi Comunali 1,2%. La governance della società consentirà a Iren di consolidare integralmente Salerno Energia Vendite.

La società incorporata e quella incorporante sono entrambe attive nella vendita di gas naturale, in aree geografiche di interesse: Gea Commerciale è presente principalmente nelle province di Grosseto in Toscana e Frosinone nel Lazio, mentre Salerno Energia presidia quasi tutte le province campane, oltre che alcuni Comuni delle Regioni Basilicata e Calabria. Il portafoglio cumulato delle due entità è pari a circa 115.000 clienti e rafforzerà il presidio dell’area tirrenica.

L’operazione si inserisce all’interno del percorso di razionalizzazione societaria delineato nel piano industriale e, oltre a contribuire al raggiungimento dei target di crescita della base clienti in esso indicati,  avrà effetti positivi in termini di efficienza, competitività e qualità del servizio offerto, che oltre al gas consentirà di proporre contratti nel libero mercato dell’energia elettrica; verranno messe a fattor comune le esperienze delle due società e ciò, unitamente al know how di Iren Mercato nella gestione dei Clienti energetici permetterà sia l’estrazione di importanti sinergie che la possibilità di offrire dei servizi ad alto valore aggiunto e contratti dual fuel. Una gestione unitaria del business faciliterà, inoltre, l’allargamento del bacino territoriale di riferimento attraverso campagne di marketing che mireranno all’acquisizione di nuovi clienti oltre che alla fidelizzazione di quelli attuali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 TV Parma

Check-Up

12 Tv Parma, mercoledì 1 aprile