Sei in Archivio

COLORNO

Mesi di botte alla fidanzata, poi lo stalking: 33enne condannato

31 maggio 2017, 18:07

Una convivenza iniziata subito male quella fra un boxeur crotonese di 33 anni residente a Colorno e una ragazza reggiana di 29 anni. Già pochi giorni dopo essere andati ad abitare insieme a Colorno, nel 2012, lui aveva iniziato a picchiarla e a insultarla per i motivi più diversi, perlopiù per gelosia. Ci vorranno nove mesi prima che lei si decida a lasciarlo e ad andare a vivere con la madre. Ma è lì che cominciano gli atti persecutori: lui la segue, la aspetta davanti al bar in cui lavora, le manda in continuazione messaggi di insulti e minacce e in un'occasione picchia sia lei che il suo nuovo fidanzato incontrati in una discoteca. Scatta quindi la denuncia ai carabinieri.
Ora la sentenza di condanna emessa dal giudice Artusi: un anno e mezzo di reclusione, con pena sospesa (sospensione condizionata al pagamento di una provvisionale di 2mila euro), per i reati di maltrattamenti contro conviventi, stalking e lesioni personali aggravate. Il pm Parlangeli aveva chiesto per l'imputato una pena di tre anni.