Sei in Archivio

INTRATTENIMENTO

Lo street talk di Villani

Dieci domeniche con tanti volti noti dello spettacolo e della cultura

di Gianluigi Negri -

09 giugno 2017, 23:00

Lo street talk di Villani

Alla decima edizione cambia nome, ma non spirito. Si chiama, da quest’anno, «Lo Street Talk di Andrea Villani».

Prima, per nove edizioni, è stato 18e20: l’orario, però, esattamente come il periodo, rimane invariato. Appuntamento, dunque, per tutta estate (dal 25 giugno al 27 agosto) sotto il gazebo di viale Romagnosi, per dieci domeniche, alle 18.20, con il format televisivo di Villani, le cui puntate andranno in onda su diverse emittenti italiane. L’elenco comprende, in ordine sparso, Telefriuli, Antenna 5, Tv Parma, Studio 1, Cremona 1, Nti, Telemia, Jo Tv, TeleReggio, TeleLibertà, Teleducato.

In città arriveranno importanti nomi della letteratura, della musica e dello spettacolo. Da Carlo Lucarelli a Roberta Bruzzone, da Marco Baldini ad Andrea Pinketts, da Marco Buticchi a Enrico Beruschi, da Adolfo Margiotta a Paolo Pasi, solo per citarne alcuni. Apertura il 25 giugno con il comico Stefano Chiodaroli e chiusura il 27 agosto con Luca Sommi. In caso di maltempo, gli incontri si terranno all'interno delle Terme Berzieri.

La formula è quella consolidata: tre protagonisti, un gruppo o un musicista, una degustazione di vini al termine dell’incontro. Alla conferenza stampa, in Municipio, presenti anche il sindaco Filippo Fritelli, l’assessore al Turismo Daniela Isetti e l’art director Gloria Griggio.

«Perché chiamo sempre gli “stessi”? – ha scherzato Villani -. La risposta è semplice: sono grandi amici che ogni volta fanno qualcosa di diverso e ci sorprendono. E’ come chiedere a Vespa di non chiamare due volte nel suo programma nomi che funzionano». Tante le sorprese, oltre alle tv che trasmetteranno lo Street Talk, comprese due mostre artistiche. La prima verrà inaugurata il 29 luglio al Teatro Nuovo e vedrà l’esposizione di opere di Gloria Griggio, la seconda debutterà il 19 agosto alla Sala Mainardi del Palazzo Congressi con opere di Riccardo Cabrini.

«Spazio anche alle storie degli imprenditori – ha sottolineato il conduttore, davanti a un pubblico di amici e collaboratori, in un bel clima di festa -. Tra loro, Paolo Bucchi e Luigi Capitani».

Un’appendice dello Street Talk si avrà il 7 ottobre, al Berzieri, con una giornata dedicata allo scrittore Renzo Allegri (presente il figlio in conferenza stampa): «Da anni vive a Marzano: è un grande personaggio. I suoi libri, incolonnati, sono più alti di suo figlio. Il sindaco Fritelli farà anche da presentatore insieme a me».

«Questo evento – ha spiegato l’Isetti – rappresenta la città bellissima in maniera davvero interessante». «Lo costruiamo tutto l’anno – ha aggiunto Fritelli -. Porta in giro il nome di Salsomaggiore in Italia: è un simbolo ed un elemento di riconoscimento dell’estate salsese e per i nostri ospiti che lo frequentano. Il suo successo va avanti nel tempo. Finora siamo riusciti a fare buone cose e i margini di miglioramento sono notevolissimi».

Le scelte musicali del format tv sono affidate alla Rigoletto Records. «Tra le novità – ha anticipato la Griggio – più spazio anche ai siparietti d’autore, oltre che l’apertura verso il mondo dell’arte».