Sei in Archivio

furto

Fugge sullo scooter rubato: 16enne preso mentre cammina vicino alla questura

14 luglio 2017, 14:48

Fugge sullo scooter rubato: 16enne preso mentre cammina vicino alla questura

La sua giornata "brava" era iniziata nel pomeriggio di ieri in Via Bassano del Grappa, dove è riuscito a rubare uno scooter mettendolo in moto dopo aver danneggiato il blocco di accensione.

Da lì aveva iniziato a scorrazzare a gran velocità in centro, senza casco. Ed è stato lì, in via Mazzini, che l'ha notato una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine di Reggio Emilia, a Parma nell’ambito dei servizi congiunti per il controllo del territorio disposti dal Questore di Parma. Dopo aver effettuato inversione di marcia i poliziotti sono riusciti ad intercettare il veicolo nei pressi di via Mariotti dove hanno intimato l’alt al ragazzo per procedere al controllo. Ma invece di fermarsi, è iniziata la fuga, percorrendo diverse vie del centro in senso vietato e mettendo a repentaglio la sua incolumità e quella altrui. Per questo motivo gli agenti hanno deciso di non proseguire nell'inseguimento ed hanno preferito diramare la descrizione del giovane alle altre unità presenti sul territorio.
La svolta  alle 23 circa: il ragazzo è stato riconosciuto mentre camminava tranquillamente per Borgo della Posta - la strada in cui ha sede la Questura - insieme ad un coetaneo. Anche in questo caso, alla vista della pattuglia, il giovane si è precipitato a piedi per i borghi del centro storico, sino ad essere raggiunto e fermato in Borgo Scacchini, dove è stato ritrovato anche lo scooter rubato.
Il giovane è stato identificato in C. P., 16i anni, nato e residente a Parma, incensurato. Dopo essere stato accompagnato in Questura per i dovuti accertamenti, è stato denunciato per Furto Aggravato e successivamente è stato riaffidato ai familiari. Lo scooter è stato riconsegnato al legittimo proprietario.

 

SALUTE

Alito pesante? Non è solo questione d'igiene

Spazzolino, filo interdentale, colluttori devono essere un rito fin da piccoli Ma spesso l'alitosi è sintomo di malattie che vanno indagate: gola, reni,  fegato, polmoni, come affrontare il problema