Sei in Archivio

BOLZANO

Scandalo energia, assolto ex assessore provinciale Laimer

Appello per secondo filone Stein an Stein, il fatto non sussiste

14 luglio 2017, 20:50

(ANSA) - BOLZANO, 14 LUG - La Corte d'appello di Bolzano ha assolto l'ex assessore provinciale, Michl Laimer, e l'ex direttore generale di Sel, la società elettrica controllata dalla Provincia di Bolzano, Maximilian Rainer, nel processo per il secondo filone "Stein an Stein", perché il fatto non sussiste. Entrambi, in primo grado, erano stati condannati ad 1 anno e 8 mesi per abuso in atti d'ufficio. La seconda inchiesta del filone "Stein an Stein" riguardava la modifica del piano di sfruttamento delle acque a scopo idroelettrico. Laimer e Rainer vennero ritenuti colpevoli di abuso d'ufficio per avere modificato arbitrariamente, secondo l'accusa, il Piano generale di utilizzazione delle acque pubbliche per agevolare i piani sella società privata "Stein an Stein" per una centrale a Fortezza. Confermata, come in primo grado, l'assoluzione di Franz Pircher e Klaus Stocker, rispettivamente ex presidente del collegio sindacale di Sel ed ex presidente del consiglio di amministrazione della società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA