Sei in Archivio

CAGLIARI

Incendi: dopo incubo roghi tregua maestrale in Sardegna

Anche caldo meno inteso, ma presto temperature ancora su

15 luglio 2017, 21:40

(ANSA) - CAGLIARI, 15 LUG - Dopo le ultime giornate infernali sul fronte incendi, il caldo e il maestrale hanno regalato una leggera tregua alla Sardegna. In alcuni centri meridionali dell'Isola le temperature oggi hanno raggiunto i 36 gradi, lontane dalle punte di 42 dei gironi scorsi, mentre i venti deboli o localmente moderati hanno soffiato dai quadranti settentrionali con rinforzi sul canale di Sardegna, ma senza le raffiche che ieri, in particolare, hanno consentito agli incendi - quasi tutti di natura dolosa - di divampare molto rapidamente. "Permangono le condizioni di alta pressione - spiega il maresciallo Marco Formicola, in turno all'Ufficio Meteo dell'Aeronautica Militare nella base di Decimomannu - così come resta anche un campo anticiclonico sulla Sardegna. Ma da stanotte il maestrale cederà il passo alle correnti nord-orientali di grecale che soffieranno per i prossimi due giorni. Questo porterà una lieve diminuzione delle temperature sul versante orientale e un conseguente aumento sul versante occidentale". Domani sono previsti anche leggeri annuvolamenti e possibili rovesci, sebbene di lieve entità, sui rilievi dell'Isola. "Questo scenario - prosegue l'esperto - durerà sino a lunedì, poi da martedì avremo un cambio della circolazione in quota dai quadranti sud-occidentali che porteranno una nuvolosità medio-alta con l'arrivo dello Scirocco e le temperature torneranno in graduale aumento". Una previsione confermata anche dagli esperti del Dipartimento meteo dell'Arpas che per domani prevedono locali addensamenti sul sud Sardegna, "temperature massime in lieve diminuzione sul settore orientale e in lieve aumento su quello occidentale". Nell'Oristanese potrebbero toccarsi i 35 gradi, mentre su Cagliari si arriverà a 33 e a Sassari 32. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA