Sei in Archivio

ROMA

Migranti: Giro, Vienna si calmi

'Basta polemiche elettorali, sul Brennero minacce surreali'

18 luglio 2017, 13:50

(ANSA) - ROMA, 18 LUG - L'Italia non ha "nessuna intenzione di compiere mosse unilaterali" sulla crisi dei migranti ma Vienna deve "abbassare i toni" perché non si possono mettere a rischio i rapporti tra gli Stati a causa di "polemiche pre-elettorali" (in Austria si vota il 15 ottobre, ndr). Lo afferma, "a nome del governo", il vice ministro degli Esteri Mario Giro al telefono con l'ANSA. Giro definisce inoltre "surreali" le minacce sul Brennero: "Non c'è nessun aumento del numero dei migranti, come loro stessi hanno dichiarato più volte".

© RIPRODUZIONE RISERVATA