Sei in Archivio

Salso

Palasport, via libera ai lavori di sistemazione

Nuovo tetto con pannelli fotovoltaici e travi lamellari: opere per 730mila euro

21 luglio 2017, 23:43

Palasport, via libera ai lavori di sistemazione

Parte l’iter per i lavori di ristrutturazione del Palazzetto dello sport.

A distanza di oltre 25 anni dalla sua costruzione, la struttura di via Ugo La Malfa sarà sottoposta ad un restyling nella sua parte relativa alla copertura, alla riqualificazione energetica, parquet e spogliatoi.

Nei giorni scorsi è stata approvata la progettazione esecutiva dei lavori per un costo complessivo di circa 730mila euro che saranno a carico di Sogis, la società partecipata del Comune in house providing che ha in gestione gli impianti sportivi comunali.

Durante l’ultimo consiglio comunale è stata approvata la delibera relativa alla prestazione di fidejussione da parte del Comune a garanzia del mutuo da contrarsi da parte di Sogis per i lavori.

Tra gli interventi il più rilevante è quello del rifacimento della copertura del Palazzetto atteso da tempo. Infatti da qualche anno nel tetto ci sono infiltrazioni d’acqua, e più di una volta durante lo svolgimento di alcuni campionati, anche livello nazionale, era piovuto dentro e si era dovuto ricorrere al posizionamento di secchi oppure al trasferimento delle gare al Palazzetto dello sport di Fidenza. Quindi si tratta di un intervento quanto mai necessario ed urgente per una città che si vuole proporre e posizionare sempre più come capitale dello sport.

Il Comune ha deciso di intervenire radicalmente sulla copertura del contenitore sportivo.

Il tetto che negli anni ha dato segno del passare del tempo e a cui si è fatto fronte con interventi «tampone», è ancora quello originale, eccetto alcune riparazioni, risalente alla costruzione del Palazzetto avvenuta fra il 1989 e 1990.

Inoltre nelle scorse settimane una bufera di vento ha divelto una parte della copertura.

Verrà rifatta anche tutta la parte relativa alla lattoneria, dalle grondaie alle canale di scolo delle acque meteoriche, e insieme si provvederà alla riqualificazione energetica con l’installazione di un impianto fotovoltaico, nonché parti delle travi lamellari di testata.

Il progetto complessivamente prevede anche la sostituzione del parapetto delle tribune per conformarlo alle normative vigenti e la necessaria manutenzione straordinaria del parquet al pari di quella degli spogliatoi. A. S.