Sei in Archivio

RITROVAMENTO

Lungo le rive del Po spunta pure la testa di un bisonte

27 luglio 2017, 20:13

Lungo le rive del Po spunta pure la testa di un bisonte
Nuovo ritrovamento lungo le rive del Po. Dopo la clamorosa scoperta, la scorsa settimana, del resto fossile di un leone, ecco che dagli «spiaggioni» del Po è emerso un altro importante ritrovamento. Quello della testa di un bisonte. Ad effettuarlo è stato Stefano Barborini, esperto conoscitore del Grande fiume. Durante un'escursione sugli spiaggioni tra Polesine Zibello, Roccabianca e San Daniele Po, ha trovato il reperto, di notevoli dimensioni, consegnandolo a sua volta al museo sandanielese. Come spiegato da Davide Persico, fondatore dello stesso museo (e da diversi anni sindaco di San Daniele Po), ricercatore e docente di Paleobiologia dell’Università degli studi di Parma, si tratta del resto di un Bison Priscus. «E’ molto interessante che nella zona compresa appunto tra Polesine Zibello, San Daniele Po, Motta Baluffi e Roccabianca, i resti di bisonte siano numerosissimi». Tanti sono infatti quelli emersi dal fiume in questi anni e conservati oggi nel museo. «Significa per certo che vi erano mandrie di questi bestioni che scorrazzavano per la Bassa. Questo – ha aggiunto – è il terzo cranio di bisonte ritrovato in zona».