Sei in Archivio

PARMA

Rapinò un giovane: in manette ivoriano, identificato grazie ai social e alla scuola

Doveva comprare un telefonino ma, anziché pagare, aggredì un ventenne in stazione. L'uomo è residente a Mezzani

01 agosto 2017, 14:15

Rapinò un giovane: in manette ivoriano, identificato grazie ai social e alla scuola

A gennaio aveva rapinato un giovane: ora è stato arrestato dai carabinieri. Al termine di un'indagine è stato arrestato un ivoriano di 22 anni residente a Mezzani, che appunto nell'inverno scorso aveva rapinato del cellulare un ventenne. I due si erano accordati per il telefonino e si erano visti in stazione ma, al momento di concludere l'affare, l'ivoriano non aveva tirato fuori i soldi. Aveva cominciato a minacciare il giovane, arrivando anche a malmenarlo e a rapinarlo del cellulare e di un altro telefonino che il ragazzo aveva con sé. Il ventenne aveva denunciato la rapina ai carabinieri, che avevano iniziato a indagare. Siccome la vittima aveva conosciuto il rapinatore ai tempi della scuola, attraverso i social (in cui però il nome dall'ivoriano non corrispondeva alla sua identità) e con l'aiuto della scuola, i militari sono riusciti a risalire allo straniero, che è stato arrestato per rapina aggravata. I militari sono risaliti anche a un complice, connazionale del rapinatore. Il complice è stato invece denunciato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA