Sei in Archivio

MADRID

Il Toro di Osborne, 60 anni da icona contestata

Sua sagoma pubblicitaria domina ancora strade e autostrade

07 agosto 2017, 18:40

Il Toro di Osborne, 60 anni da icona contestata

(ANSA) - MADRID, 7 AGO - Per i turisti che percorrono in auto la Spagna è un mito, un elemento indispensabile del paesaggio: il colossale Toro di Osborne che domina strade e autostrade fra il mare dell'Andalusia e la Catalogna dei Pirenei è anzi una icona. La sua immagine è stampata su magliette e tazze di caffè, portachiavi, piattini venduti in ogni negozio di souvenir per turisti da Madrid a Siviglia, da Barcellona a Salamanca. Per molti stranieri quasi "è" la Spagna. Ora ha 60 anni. La sagoma venne inventata nel 1957 dal produttore di vini e liquori di Jerez Osborne, spagnolissima ma di origine britannica. Una legge del 1962 impose di allontanare le pubblicità dalla strada. Il Toro si trasferì su colline e montagne, cambiò dimensioni, passò a 14 metri di altezza. Nel 1988 rischiò l'estinzione. Un'altra legge proibì la pubblicità lungo le strade. Dei 500 esemplari di allora ne rimasero 91.