Sei in Archivio

SISSA

La rinascita della Rocca: via libera al progetto esecutivo

L'edificio tornerà a ospitare consigli comunali, manifestazioni e turisti

di Cristian Calestani -

13 agosto 2017, 01:15

La rinascita della Rocca: via libera al progetto esecutivo

È stato approvato il progetto esecutivo, da un milione di euro, per l’intervento di consolidamento strutturale della Rocca dei Terzi di Sissa. A settembre si terrà la gara con aggiudicazione dei lavori prevista entro fine anno. Dopo di che potrà avere inizio una fondamentale opera (il cantiere si protrarrà per circa un anno) di consolidamento strutturale e di messa in sicurezza dell’intero maniero che sarà utilizzato come sede istituzionale del nuovo comune di Sissa Trecasali.

L'edificio ospiterà consigli comunali e cerimonie ma sarà anche valorizzato per fini turistici considerato e per questo è stato inserito nel circuito dei castelli del Ducato di Parma e Piacenza.

«Saranno consolidate le volte, le murature e le scale – hanno spiegato il sindaco di Sissa Trecasali Nicola Bernardi ed il tecnico Paolo Bonoli – e rifatti i pavimenti. Inoltre sarà riqualificato anche il cortile interno dal quale sarà tolto l’attuale tamponamento del loggiato. Sarà comunque necessario – ha aggiunto il sindaco – trovare altri fondi per una completa valorizzazione della Rocca».

Nel frattempo un’importante notizia è giunta dal Ministero dei beni culturali che, anche a seguito dell’interessamento della Soprintendenza di Parma, ha messo a disposizione 177mila euro, le cui modalità di impegno devono ancora essere determinate.

Tra un paio di settimane, inoltre, termineranno i lavori che riguardano il torrione che sarà in piena sicurezza ed accessibile ai turisti per le visite guidate.

«In un paio d’anni – ha rimarcato il sindaco – sono stati investiti sulla Rocca 1,7 milioni di euro. Un impegno molto consistente che conferma la nostra volontà di puntare molto sull’antico maniero dei Terzi per la promozione turistica e culturale del nostro territorio».

Sul fronte dei lavori pubblici, un intervento, molto atteso dai cittadini, al quale si sta dando attuazione in questi giorni è quello da 600mila euro per la realizzazione di marciapiedi per 2,5 km tra Sissa, Torricella e Gramignazzo. E' già stato realizzato il tratto di collegamento con Corte Sala e lavori in corso in via della Costituzione di fronte al centro civico e in zona scuola.

Sarà realizzata inoltre una rotatoria sormontabile di fronte al punto vendita Migros di Sissa.

Nell’agenda dei lavori c’è anche il secondo stralcio, da 530mila euro, del progetto di riqualificazione dell’illuminazione pubblica con appalto a settembre, aggiudicazione entro fine anno ed avvio lavori nel 2018. Nell’ambito di questo intervento saranno acquisite dal Comune alcune linee Enel e saranno sistemati i punti luce nei centri storici di Sissa e Trecasali, in via Roma a Coltaro (dall’incrocio con via Stradella all’argine) e nei parchi con altre sistemazioni tra Coltaro, Gramignazzo e Sissa al fine di risolvere i problemi legati ad alcuni black out.

Infine l’amministrazione sta valutando il progetto di riqualificazione della sede Avis di Sissa per predisporre indispensabili interventi di adeguamento alle nuove normative in vigore. «Abbatteremo le barriere architettoniche, adegueremo il bagno per l’accesso dei diversamente abili – ha spiegato il sindaco – e installeremo l’ascensore in quella che diverrà la sede della nuova Avis Sissa Trecasali, nata di recente dalla fusione delle due precedenti Avis di Sissa e di Trecasali».