Sei in Archivio

migranti

Ong nel Mediterraneo: Save the Children e Sea Eye sospendono i salvataggi

13 agosto 2017, 15:25

Ong nel Mediterraneo: Save the Children e Sea Eye sospendono i salvataggi

Sono tre le organizzazioni non governative che hanno sospeso l’attività di ricerca e soccorso dei migranti davanti alla Libia. Dopo Medici senza frontiere hanno annunciato oggi di non poter proseguire i salvataggi in mare Sea Eye e Save the children. La scelta, dicono, deriva dalle decisioni della Marina libica di controllare le acque internazionali.

«Oggi abbiamo deciso a malincuore di sospendere temporaneamente le nostre missioni di salvataggio», ha scritto su Twitter l’ong Sea Eye. Il motivo, si spiega, è la mutata situazione di sicurezza nel Mediterraneo occidentale. «Proseguire il nostro lavoro di salvataggio - spiega l’ong tedesca - sarebbe irresponsabile nei confronti dei nostri equipaggi».