Sei in Archivio

Il caso

Stupri a Rimini: preso anche il terzo violentatore. E' minorenne

2 fratelli minorenni marocchini confessano: "Siamo stati noi". Il capo del branco, l'unico maggiorenne, è in fuga

02 settembre 2017, 19:28

Stupri a Rimini: preso anche il terzo  violentatore.  E' minorenne

La squadra mobile della Questura di Rimini ha preso un terzo componente del gruppo di quattro persone ricercate per il doppio stupro della scorsa settimana a Miramare. E' un minorenne congolese e ha meno di 18 anni. Il quarto e ultimo membro della banda è invece un nigeriano poco più che maggiorenne e risulta ancora irreperibile.

Il congolese sembra che sia stato individuato sulla base delle informazioni date dai due fratelli marocchini che si sono presentati in caserma a Montecchio di Pesaro, che avrebbero detto di essersi riconosciuti nelle foto pubblicate sui media.

I due fratelli 17enni marocchini che si sono costituiti alla caserma dei carabinieri di Montecchio di Pesaro avevano confessato nel pomeriggio. "Siamo stati noi", avrebbero detto i due ragazzi che verranno trasferiti a Rimini per l’interrogatorio in Procura alla presenta del pm che coordina le indagini e di un magistrato del tribunale dei minori di Bologna.