Sei in Archivio

EMERGENZA

Maltempo, cinque morti e tre dispersi nel livornese

Livorno, stazione inagibile

10 settembre 2017, 11:32

E’ ad ora di cinque morti e tre dispersi il bilancio dell’ondata di maltempo che ha colpito la zona di Livorno, secondo i vigili del fuoco della città toscana. Quattro corpi sono stati trovati in uno scantinato di via Nazzario Sauro, un corpo è stato trovato in via della Fontanella nella zona di Monterotondo-Montenero. Risultano inoltre tre dispersi, tra i quali una ragazza. Nella zona si sono verificate frane e smottamenti.

Stazione dei treni di Livorno inagibile dalle 3 della notte scorsa perché allagata e linea ferroviaria Tirrenica interrotta tra Pisa e Campiglia, nel Livornese, con i convogli deviati via Firenze-Pisa. Lo rende noto Rfi in merito ai problemi creati dalle forti piogge che hanno interessato Livorno, Pisa e la costa. "I treni a lunga percorrenza sono deviati via Firenze-Pisa - spiega Rfi -. Per i treni regionali Trenitalia ha attivato servizi sostitutivi con autobus tra Pisa e Campiglia, che saranno effettuati compatibilmente con la viabilità stradale"

Aggrappato alle canne Una squadra di protezione civile della Pubblica assistenza di Livorno ha salvato stamani, nella zona di Ardenza, un giovane che era rimasto per oltre mezz'ora aggrappato ad alcune canne di un canneto per fuggire dalla sua abitazione invasa dall’acqua del rio Ardenza che ha esondato allagando tutta la zona circostante. Il giovane è stato raggiunto praticamente a nuoto dai volontari della protezione civile che con l’ausilio di alcune manichette legate tra loro a mo' di corde per metterlo in sicurezza e trasportarlo sul mezzo che lo ha definitivamente messo in salvo.