Sei in Archivio

Basket

Capo d'Orlando ko ma in corsa

Grande equilibrio nell'andata del preliminare di Champions League.

29 settembre 2017, 22:40

Capo d'Orlando ko ma in corsa
Il sogno europeo di Capo d’Orlando è vivo più che mai. La SikeliArchivi viene sconfitta sul campo dell’Avtodor Saratov (70-69) nell’andata del turno preliminare di Champions League, ma il -1 ovviamente lascia tutte le possibilità aperte per la qualificazione alla fase a gironi. Gli uomini di Di Carlo soffrono nel primo tempo e vanno addirittura sotto di 16 punti, prima di rimontare e rimettere tutto in discussione, sia la partita che, soprattutto, il passaggio del turno. Tra i siciliani grande protagonista Damien Inglis (16 punti e 7 assist), in doppia cifra anche Edwards, Atsur e Wojciecowski.

La squadra di casa parte con le marce alte e mette immediatamente in difficoltà i siciliani, che trovano un illusorio vantaggio (2-3) con la tripla di apertura di Kulboka, per poi andare ben presto sotto in doppia cifra. I colpi da lontano di Clarke ed il gioco vicino a canestro di Klimenko sono un mix letale per la squadra di Di Carlo, che riesce a restare comunque aggrappata alla partita con un paio di canestri dall’arco di Atsur e qualche buona giocata di Edwards. Comunque non sufficienti, per evitare di arrivare al massimo ritardo (42-28 al 19’), in chiusura di primo tempo.

Il distacco sale anche a 16 punti in avvio di ripresa, quando Robinson trova i primi due canestri dal campo, però l’Orlandina ha il grande merito di non scomporsi. La tripla di Atsur apre la grande rimonta, con i paladini capaci di piazzare un 10-0 e di tornare addirittura a -5 (56-51 al 29’), con il canestro pesante di Inglis, in chiusura di terzo periodo. I siciliani hanno ormai trovato fiducia e la partita diventa un testa a testa: la schiacciata di Wojciecowski vale il -2, Inglis pareggia e ancora Kuba mette la tripla del sorpasso (65-66) a 2’ dalla fine. Ed è volata, con il punteggio ancora in parità a 50” dalla sirena, prima che un libero di Frazier ed un errore paladino regalino il successo ai padroni di casa. Ma lunedì al PalaFantozzi tutto sarà possibile. E Capo può sognare.

In collaborazione con basketissimo.com

Capo d'Orlando ko ma in corsa