Sei in Archivio

EXPORT

Prosciutto di Parma riconosciuto come IG in Giappone

29 settembre 2017, 17:46

Prosciutto di Parma riconosciuto come IG in Giappone

Importante traguardo per il Prosciutto di Parma, primo e unico prodotto non giapponese a essere riconosciuto come Indicazione Geografica dal governo del Sol Levante. La cerimonia ufficiale si è tenuta nei giorni scorsi nella prefettura di Chiba presso AEON MALL Makuhari New City alla presenza delle Autorità locali e di molti ospiti tra cui stampa, operatori del settore e alcuni tra i più importanti produttori alimentari del Paese. L’evento è stato naturalmente soltanto l’ultimo anello di un lungo iter burocratico e politico che ha avuto lo scopo di accertare e conoscere da vicino il Prosciutto di Parma e il metodo di lavorazione.

"Siamo orgogliosi di questo risultato che premia gli sforzi dei nostri produttori e che conferma l’indubbia qualità del Prosciutto di Parma, un prodotto che richiede tempo, fatica e che segue delle rigide regole imposte dal disciplinare – ha dichiarato Stefano Fanti, direttore del Consorzio del Prosciutto di Parma. Ora con questo riconoscimento, il Prosciutto di Parma potrà contare sul medesimo livello di tutela di cui gode attualmente in Europa. Il nostro prodotto diventerà inoltre ancora più riconoscibile sul mercato nipponico per i nostri consumatori grazie all’applicazione del logo della IG giapponese in etichetta. Questo ci permetterà di diffondere il concetto di DOP e ci aiuterà a raccontare sempre meglio le caratteristiche che lo rendono unico al mondo. È un passo significativo che ci auguriamo possa aprire la strada ad altri prodotti italiani ed europei a indicazione geografica per l’ottenimento della registrazione tramite l’Accordo bilaterale UE-Giappone, perché poter tutelare efficacemente la denominazione e il marchio del proprio prodotto è un punto di partenza imprescindibile per crescere in qualsiasi mercato".