Sei in Archivio

PARMA

Rapina con coltello in stazione: arrestato un ventenne ivoriano

I due complici erano già stati arrestati dalla polizia, mentre il giovane era rientrato in patria. E' stato fermato a Malpensa, di ritorno dall'Africa

10 ottobre 2017, 14:58

Rapina con coltello in stazione: arrestato un ventenne ivoriano

Un ventenne ivoriano è stato arrestato per una rapina commessa a Parma assieme a due complici. 

Attorno alle 2 di notte del 31 marzo scorso un uomo era stato rapinato da tre giovani in stazione, mentre si recava al parcheggio sotterraneo. L'uomo aveva già visto due di quei giovani e si è fermato a parlare con loro. 

Dopo alcuni minuti di chiacchere però è stato bloccato e rapinato, con un coltello puntato alla gola. In tasca aveva 80 euro, usati da uno dei malviventi per comprare droga, poi consumata in presenza della vittima. Per quell'aggressione erano stati individuati dalla polizia Mohamem Cheriff Cisse, ventenne, Hakim Kaddar, 33enne, e uno straniero di 17 anni. 

In considerazione della gravità dei reati commessi e tenendo conto del fatto che gli indagati sono pluripregiudicati, nullafacenti e senza fissa dimora, è stato emesso un ordine di carcerazione per i tre stranieri. 
Alla fine di maggio, gli investigatori della Sezione Antirapine sono riusciti a rintracciare Kaddar e il 17enne. Cisse invece era irreperibile, poiché rientrato in Costa d'Avorio. Ma le forze dell'ordine hanno scoperto che si era imbarcato su un volo Tunisi-Milano Malpensa e al suo arrivo è stato fermato dalla polizia. Ora è in carcere a Busto Arsizio.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA