Archivio

SORBOLO

Bogolese, stop ai camion con la doppia strettoia

Cesari: «Saranno installate anche delle telecamere per pizzicare i furbetti»

di Cristian Calestani

23 ottobre 2017, 12:15

Bogolese, stop ai camion con la doppia strettoia

Una doppia strettoia tra strada traversante Pedrignano e strada di Bogolese per porre fine al passaggio dei camion nel centro abitato di Bogolese di Sorbolo. Il problema è di vecchia data, ma ora con un investimento di circa 60mila euro complessivi, l’amministrazione comunale di Sorbolo sta cercando concretamente di risolvere un disagio più volte segnalato dai cittadini in passato in un tratto al confine tra i comuni di Sorbolo e di Parma. «Stiamo sistemando la strettoia che era già presente per impedire il passaggio dei mezzi pesanti - spiega Nicola Cesari, sindaco di Sorbolo -. La vecchia strettoia è stata progressivamente danneggiata proprio dai camion che con l’andare del tempo l’hanno resa di fatto inefficace riuscendo così ad attraversare il centro abitato di Bogolese con tutti i pericoli che ne sono conseguiti in termini di sicurezza. Il nuovo manufatto consentirà il passaggio soltanto delle auto e dei mezzi sino a 3,5 tonnellate».

Nel frattempo si lavora anche per rendere più snello tutto quel tratto di viabilità. «Si sta realizzando una rotatoria al posto del vecchio incrocio per ridurre il rischio di trovare mezzi contromano e per consentire anche ai camion che per errore si dirigono, dalla via Mantova, verso strada traversante Pedrignano, non idonea per i mezzi pesanti, di poter tornare proprio sulla via Mantova». Ci sarà inoltre anche un’altra strettoia, sempre in territorio comunale sorbolese più vicino al confine con Parma, in modo da non consentire il transito dei camion verso Bogolese e costringerli, nel caso, a fare inversione di marcia in corrispondenza del parcheggio della chiesa di Pedrignano. «Un’altra importante novità rispetto al passato - spiega ancora Cesari - è che saranno installate delle telecamere, due o forse tre, per monitorare i passaggi lungo quella strada e pizzicare le eventuali infrazioni dei mezzi pesanti, mentre il Comune di Parma sul versante di Pedrignano si impegnerà a far installare la cartellonistica necessaria».

I 60mila euro investiti per la strettoia rientrano in un più ampio pacchetto di lavori da 200mila euro in tutto il territorio comunale per le asfaltature e la messa in sicurezza delle strade. A Bogolese gli asfalti riguardano via Alighieri, mentre dossi per rallentare il traffico saranno collocati su strada di Chiozzola - uno prima del centro abitato, dopo quello già presente per chi arriva da Sorbolo - e in via Deledda, dove ne sono previsti sicuramente due se non tre. Dossi che saranno simili a quelli già installati nel capoluogo in via Torino e via Firenze.

«Troppe auto sfrecciano nelle strade di paese e noi vogliamo porre fine a questa situazione», ha ribadito il sindaco. Intanto sono in dirittura d’arrivo anche gli asfalti nel centro di Sorbolo. Nei giorni scorsi mezzi sono stati all’opera in via Giovanni XXIII, mentre si è già lavorato in via Cavour, nelle parti più ammalorate di via Gramsci e in via Martiri con sistemazione anche delle caditoie e con l’installazione di un nuovo dosso per rallentare le auto mettendo in sicurezza gli attraversamenti pedonali, particolarmente utilizzati dagli scolari diretti a scuola. Un dosso è previsto anche sulla strada di Ramoscello e in via Bixio, come richiesto dai residenti. Sistemati anche i marciapiedi in via Di Vittorio, mentre un analogo intervento è previsto in via Marconi.