Archivio

Musica

Vasco Modena Park: il concerto record arriva al cinema

Anteprima il 1° dicembre, poi dal 4 al 7 in tutta Italia

26 ottobre 2017, 19:33

Vasco Modena Park: il concerto record arriva al cinema

Approda sul grande schermo Vasco Modena Park - Il film, il racconto dell’evento che il 1° luglio a Modena ha visto Vasco protagonista assoluto assieme ai 220mila spettatori accorsi per partecipare al live dei record per i 40 anni di carriera del rocker. L’appuntamento è per il 1° dicembre in alcuni cinema selezionati e in tutte le sale d’Italia dal 4 al 7 dicembre, distribuito da QMI Stardust.
Come il concerto, il film - diretto da Giuseppe Domingo Romano, "Pepsy Romanoff" - mette a segno una serie di record: team regia di oltre 100 persone e 27 telecamere (in 4-5-6-K puntate su palco e pubblico) e 35 linee di montaggio in synch per 03:37 minuti. Secondi per numero solo al tour Live in Paris degli U2. Durante il live, sono state proiettate sui megaschermi 40 video scenografie originali realizzate ad hoc per accompagnare le canzoni della scaletta, proiettate in 6K su una superficie di 2.500 mq culminati nei 500 videomessaggi proiettati durante la performance di Vivere, che rivivrà anche su grande schermo.
Vasco Modena Park - Il film sarà arricchito da materiali inediti e dalle riflessioni dello stesso Vasco, che si trasformerà in una sorta di Caronte per guidare i fan a esplorare gli spartiti della sua vita.
Accanto alle riprese digitali, sono state realizzate riprese in 35 mm. «Volevamo realizzare una traccia analogica di questo grande evento - spiega il regista - esattamente come è successo da sempre nella storia recente. Grazie a una macchina da presa Arri 435 (la stessa usata in tanti film dal direttore della fotografia premio Oscar Vittorio Storaro), sono state realizzate delle riprese a spalla durante la performance di Sally e Un senso».
Vasco Modena Park - Il film è prodotto da Giamaica con la collaborazione di Except e distribuito al cinema da QMI Stardust in collaborazione con Universal Music.

Quiz: sei veramente esperto di musica? CLICCA QUI