Archivio

LESIGNANO

Incendiato ex caseificio che doveva ospitare 8 migranti a San Michele Cavana

Il sindaco Cavatorta: "Sono molto amareggiato ma il progetto va avanti"

03 novembre 2017, 17:47

Incendiato ex caseificio che doveva ospitare 8 migranti a San Michele Cavana

E' stato incendiato la scorsa notte l'ex caseificio di San Michele Cavana, nel comune di Lesignano. La struttura avrebbe dovuto ospitare 8 richiestenti asilo, nell'ambito di un progetto di accoglienza di migranti del Comune con Ciac onlus e prefettura. L'incendio ha danneggiato l'ex caseificio ed è stato scoperto questa mattina all'arrivo degli operai, che stavano ultimando la ristrutturazione. Indagano i carabinieri. 

Il sindaco di Lesignano, Giorgio Cavatorta, si è detto "molto amareggiato" per l'accaduto, "una pagina molto brutta nella storia del nostro comune". Cavatorta ha espresso l'intenzione di andare avanti con il progetto e di non darla vinta a chi usa metodi criminali. 

Video TgParma: "Ci sono i presupposti per far luce sull'accaduto, mi auguro che il progetto vada avanti"