Sei in Archivio

primopiano

Disabili: Tajani, Paesi garantiscano a tutti esercizio voto

20 dicembre 2017, 11:39

Disabili: Tajani, Paesi garantiscano a tutti esercizio voto
BRUXELLES - "Dobbiamo consentire a ciascun individuo di vivere una vita indipendente e far sì che la nostra società responsabilizzi tutti i cittadini. Non è accettabile che vi siano, ancora oggi, degli europei che sono limitati nell'esercizio del loro diritto di voto a causa di una disabilità". Lo ha detto il presidente dell'Eurocamera, Antonio Tajani, aprendo i lavori del quarto Parlamento europeo delle persone con disabilità, organizzato nell'emiciclo di Bruxelles in collaborazione con il Forum europeo sulla disabilità.   Il presidente ha annunciato di avere "scritto a tutti i capi di Stato, affinché provvedano a garantire la piena partecipazione democratica alle prossime elezioni europee del 2019", perché "l'impegno volto a migliorare la vita delle persone con disabilità si fonda sui nostri valori europei di libertà, uguaglianza e inclusione di tutti gli individui nella società". "Il Parlamento europeo assicurerà, inoltre, che la sua prossima campagna di informazione istituzionale sia accessibile a tutti", ha concluso Tajani.   "L'Europa sta attraversando un processo di riforma che riguarderà tutti noi e ognuno deve avere la possibilità di offrire il suo prezioso contributo a questo dibattito". L'evento di Bruxelles ha riunito oltre 700 attivisti e delegati di organizzazioni provenienti da tutta Europa che rappresentano i portatori di disabilità, oltre a deputati e rappresentanti di altre istituzioni Ue. Tema di questa quarta edizione dell'iniziativa sono le nuove politiche per la piena integrazione e partecipazione dei disabili nella società.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA