Sei in Archivio

Iran: Netanyahu, Israele estraneo,auguro successo a proteste

Critiche per il silenzio dell'Europa

01 gennaio 2018, 20:00

(ANSAmed) - TEL AVIV, 1 GEN - Benyamin Netanyahu ha respinto oggi le affermazioni del presidente iraniano Hassan Rohani secondo cui Israele avrebbe partecipato a fomentare le manifestazioni in corso in Iran. In un messaggio su Facebook il premier israeliano ha anche polemizzato con alcuni Paesi europei per il loro "silenzio" di fronte agli sviluppi interni in Iran. Le affermazioni di Rohani relative a Israele, ha osservato Netanyahu, "sono non solo false, ma ridicole. Diversamente da lui - ha aggiunto - non insulterò il popolo iraniano, che si merita di meglio. Iraniani coraggiosi scendono in strada, anelano alla libertà e alla giustizia". "Purtroppo - ha proseguito Netanyahu - molti Paesi in Europa mantengono il silenzio di fronte ai giovani eroi iraniani scesi nelle strade. Io non intendo tacere. Questo regime cerca di seminare odio. Quando infine cadrà - ha affermato - gli iraniani e gli israeliani torneranno ad essere buoni amici. Auguro al popolo iraniano - ha concluso - il successo nella sua lotta per la libertà".

© RIPRODUZIONE RISERVATA