Sei in Archivio

ROMA

Elezioni: Viminale, su raccolta firme legge è chiara

Impossibili circolari interpretative

02 gennaio 2018, 22:30

(ANSA) - ROMA, 2 GEN - "E' la legge n.165/2017 (Rosatellum bis ndr) a prevedere che tutte le firme debbano essere raccolte con l'indicazione dei candidati uninominali, senza in alcun modo differenziare tra liste che si coalizzano e liste singole. La precisione della norma esclude quindi la possibilità di interpretazioni attraverso circolari che in via amministrativa impartiscano istruzioni che non si attengano al dettato della norma". A chiarirlo è il Viminale in una nota sulla raccolta firme per la presentazione delle liste per le elezioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA