Sei in Archivio

WASHINGTON

Tillerson, mai detto deficiente di Trump

'Non ho motivo di mettere in dubbio sua adeguatezza mentale'

06 gennaio 2018, 11:10

(ANSA) - WASHINGTON, 6 GEN - "Non ho mai messo in dubbio l'adeguatezza mentale" di Donald Trump: lo ha affermato il segretario di Stato Usa, Rex Tillerson, in un'intervista esclusiva alla Cnn, rispondendo a una domanda sul libro di Michael Wolff pubblicato oggi, 'Fire and fury: inside the Trump White House', che ha fatto infuriare il presidente americano. "Non ho alcun motivo di mettere in dubbio la sua adeguatezza mentale", ha dichiarato Tillerson, che ha inoltre assicurato di voler mantenere il suo incarico per l'intero anno. Lo scorso ottobre Nbc News aveva riportato che, nel corso di un incontro al Pentagono, Tillerson aveva definito Trump un "deficiente".

© RIPRODUZIONE RISERVATA