Sei in Archivio

sabato 6 gennaio

Trump replica a Wolff: "Non solo sono intelligente. Sono un genio. E molto stabile"

06 gennaio 2018, 20:22

Trump replica a Wolff:

"Non sono intelligente, sono un genio!". Il presidente Donald Trump si difende alla sua maniera dalla accuse contenute nel libro di Michael Wolff e su Twitter attacca: "I democratici e i loro tirapiedi, i media produttori di fake news, hanno tirato fuori il manuale Ronald Reagan e sbraitano sulla stabilità mentale e l’intelligenza". Trump spera che la discussione tra le due Coree "vada oltre i giochi olimpici" invernali. I colloqui, ha sostenuto in una conferenza stampa a Camp David, sono il risultato della sua pressione. Intanto la Sec, la commissione Usa preposta alla vigilanza della borsa, sta indagando la società immobiliare di Jared Kushner, genero e consigliere.

CENTRO-DESTRA SICURO, NOI AVANTI. M5S: NON CANTINO VITTORIA

E' partito il countdown verso le elezioni del 4 marzo. Il centrodestra vede rosa: "Non possiamo disperdere il vantaggio", dice Gasparri. E i sondaggi pesano nel dibattito Salvini-Cav sulla premiership: domani vertice dei leader ad Arcore. "Non cantino vittoria", replica il M5s con Luigi Di Maio. Intanto prosegue la lite tra il ministro Calenda e i renziani, una "truppa", la definisce il ministro, che porta avanti un attacco "triste e squallido ma tutto sommato innocuo". "Sarebbe utile - scrive in un altro tweet - definire insieme il come e perché di un cambiamento di linea sul canone prima di trasferirlo ai giornali". La sua è una "caduta di stile", è la replica del Dem Michele Anzaldi.

NAUFRAGIO A LARGO LIBIA: 8 CADAVERI RECUPERATI, 85 SALVATI

Un gommone carico di migranti è naufragato al largo della Libia. I soccorritori hanno salvato 85 persone e recuperato 8 cadaveri. Secondo Seawatch i morti sarebbero 25. Il naufragio è avvenuto questa mattina attorno alle 11 ad una quarantina di miglia dalle coste libiche, in acque internazionali. Dal primo gennaio ad oggi sono sbarcate in Italia oltre 400 persone: 333 sono i migranti soccorsi dall’1 al 4 gennaio, secondo i dati del Viminale. 

MUSEI: FRANCESCHINI, OLTRE 50 MILIONI VISITATORI, E’ RECORD

I dati definitivi 2017 "segnano il nuovo record per i musei italiani: superata la soglia dei 50 mln di visitatori e incassi che sfiorano i 200 mln di euro, con un incremento sul 2016 di circa +5 milioni di visitatori e di +20 milioni di euro". Così il ministro Franceschini presenta i dati dell’Ufficio statistica del Mibact sul 2017. I 5 più visitati si confermano Colosseo (oltre 7 mln), Pompei (3,4 mln), Uffizi (2,2 mln), Accademia di Firenze (1,6 mln) e Castel Sant'Angelo (1,1 mln).

IL NAPOLI VINCE E RESTA PRIMO, PER LA LAZIO SUPER-IMMOBILE

Il Napoli impiega oltre un’ora per bucare il Verona, finisce 2-0, Pecchia espulso. In precedenza scontri tra oltre cento tifosi del Napoli e le forze dell’ordine nella zona della Stazione centrale. Gli ultrà, con mazze, pietre e petardi, volevano prendere d’assalto i tifosi del Verona. Quaterna di Immobile a Ferrara, Spal-Lazio 2-5. Il "nuovo" Torino di Mazzarri travolge il Bologna 3-0 nell’anticipo. Seconda vittoria per il Benevento in rimonta sulla Samp (3-2), il Milan di misura sul Crotone con gol di Bonucci (1-0), il Genoa su Sassuolo (1-0). In campo Roma-Atalanta, stasera Cagliari-Juve.

MEZZO SECOLO FA IL SISMA DEL BELICE, FERITA ANCORA APERTA

La prima scossa alle 13:28 del 14 gennaio 1967. Poi ne arrivò una seconda e più tardi una terza. Tanta gente si riversò sulle strade e molti decisero di passare la notte all’aperto. Fu per questo che sotto le case abbattute e sbriciolate si contarono 'solò 300 morti quando la terra tornò a tremare il 15 gennaio. Cinquant'anni fa il Belice subì una ferita profonda che ancora oggi non si è completamente rimarginata. La ricostruzione è stata lenta, frutto di lunghe lotte e ha privilegiato l’aspetto assistenziale. "Avrebbe dovuto invece puntare sulla rinascita", dice Vito Bellafiore, sindaco di Santa Ninfa dal 1952 al 1983.

 
DONNA FATTA A PEZZI NEL VERONESE, FERMATI CONVIVENTE E NIPOTE

Un albanese di 51 anni, e suo nipote 27enne sono stati fermati con l’accusa di aver ucciso e fatto a pezzi la marocchina Khadija Bencheikh, 46 anni, il cui corpo era stato trovato il 30 dicembre nel veronese. Si tratta di Agim Ajdinaj, che conviveva a Verona con la donna, e di Lisand Ruzhdija, uno studente. Aidinaj è accusato di aver ucciso e fatto a pezzi, probabilmente con una sega, il corpo della compagna, il nipote di aver partecipato alla distruzione del cadavere.


IN ARRIVO PACCHETTO DI MISURE UE CONTRO PLASTICHE INQUINANTI

Arrivare al 2030 con tutti gli imballaggi fatti con plastiche riciclabili, ridurre drasticamente l’uso di stoviglie "usa e getta" non biodegradabili, eliminare le microplastiche da prodotti come cosmetici e detersivi, garantire lo smaltimento nei porti dei rifiuti delle navi. Sono questi i principali elementi del nuovo pacchetto di interventi che la Commissione europea sta per lanciare per combattere l’inquinamento da plastiche, uno dei grandi problemi da affrontare nel quadro della salvaguardia dell’ambiente.