Sei in Archivio

via mazzini

Derubato da finto conoscente al bancomat: il giorno dopo lo rincontra e lo fa denunciare

07 gennaio 2018, 13:04

Derubato da finto conoscente al bancomat: il giorno dopo lo rincontra e lo fa denunciare

I carabinieri della stazione di Parma centro hanno denunciato un parmigiano di 45 anni ritenuto responsabile di un furto con destrezza. Il 5 gennaio scorso un 37enne era arrivato allo sportello atm della Banca popolare di Lodi in via Mazzini, dove aveva prelevato 100 euro e li aveva infilati nella tasca destra del giubbotto.

Tornato in strada, gli si è avvicinato un uomo dalla corporatura robusta, i capelli lunghi, una cicatrice sulla guancia e un occhio strabico. Ha iniziato a parlargli come se fossero grandi amici e gli ha raccontato di una lite che aveva avuto poco prima, mimandola con grande enfasi arrivando a strattonare e prendere per il bavero "l'amico" per mostrargli cosa era accaduto. A quel punto l'uomo, scocciato, si è allontanato ed è andato a fare la spesa. Scoprendo al momento di pagare il macellaio che non aveva più il portafoglio. Intuendo di essere stato derubato, ha raccontato di quell'uomo, descrivendolo,  ai clienti presenti ed ha scoperto che si trattava di un habitué del furto. E non si è rassegnato: il giorno dopo è tornato a passeggiare nei pressi del "luogo del delitto" e se l'è trovato davanti. Chiamati i carabinieri, l'uomo è stato bloccato e poi denunciato.

L’invito dei carabinieri è quello di essere sempre  diffidenti nei confronti degli sconosciuti che appaiono troppo amichevoli.