Sei in Archivio

BERLINO

Germania: Becker denuncerà membro Afd per insulti al figlio

Ex tennista: 'Contro razzismo è tempo di andare per strada'

07 gennaio 2018, 20:20

(ANSA) - BERLINO, 07 GEN - Boris Becker reagisce personalmente agli insulti razzisti dell'esponente di Afd a suo figlio Noah e annuncia un'azione legale contro Jens Maier, il deputato della destra oltranzista, che ha definito il ragazzo su Twitter "un piccolo mezzo negro". "È tempo di alzarsi, di farsi sentire e andare per strada. Qui e in tutto il mondo", ha affermato Becker, in un intervento sulla Welt am Sonntag. Secondo l'ex campione di tennis, gente come Maier, che ha poi cancellato le sue parole dal social network, "sa quello che fa". Non è la prima volta che quelli di Afd rilasciano dichiarazioni di questo calibro, per poi prenderne le distanze, ha affermato. Becker racconta che il figlio è stato "duramente colpito" dall'episodio, ma aggiunge di essere "più emotivo di lui" nella reazione: Noah, infatti, "vuole rispondere con l'amore all'odio". Nei giorni scorsi il portavoce di Afd Joerg Meuthen aveva ammesso che le affermazioni di Maier fossero "razziste", sostenendo che il razzismo "non viene tollerato" nel partito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA