Sei in Archivio

TEHERAN

Iran: riunione Parlamento su proteste

Seduta straordinaria a porte chiuse, 'stranieri fomentatori'

07 gennaio 2018, 17:00

(ANSA) - TEHERAN, 7 GEN - Il Parlamento iraniano si è riunito oggi a porte chiuse per esaminare le proteste avvenute nei giorni scorsi in numerose città dell'Iran. Responsabili della sicurezza hanno aggiornato l'assemblea su manifestazioni e condizioni di detenzione delle centinaia di persone arrestate. Lo ha riferito l'agenzia di stampa statale Irna. Secondo l'agenzia, durante la seduta straordinaria "e' stato messo in risalto che elementi stranieri, e in particolare gli Stati Uniti, hanno avuto un ruolo fondamentale nell'organizzare, fomentare e manipolare la recente sollevazione", ha detto Jalal Mirzarei, uno dei parlamentari. Gli Usa e Israele, ma anche l'Arabia Saudita e leader dell'Isis, hanno dichiarato apertamente il loro appoggio alle proteste cominciate lo scorso 28 dicembre a Mashhad, seconda città dell'Iran. Il Majles dell'Iran, ufficialmente Assemblea consultiva islamica o Parlamento iraniano, è l'organismo legislativo della Repubblica Islamica. Ha 290 seggi, che vengono assegnati dalle elezioni politiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA