Sei in Archivio

WASHINGTON

Usa: anche capo Cia difende facoltà mentali Trump, è idoneo

Pompeo: 'E' completamente idoneo a fare il comandante in capo'

07 gennaio 2018, 18:30

(ANSA) - WASHINGTON, 7 GEN - Anche il capo della Cia Mike Pompeo, dopo il segretario di stato Rex Tillerson, corre in soccorso di Donald Trump difendendone le facoltà mentali, dopo che sono state messe in discussione dal libro di Michael Wolff. Trump e' "completamente idoneo" ad essere il commander in chief, ha assicurato in una intervista a Fox news Pompeo, che fornisce al presidente i suoi regolari briefing di intelligence. A suo avviso, il tycoon e' pienamente coinvolto, comprende le questioni complesse e fa domande difficili. Questioni come quelle sul suo stato di salute mentale, ha proseguito, arrivano da "persone che semplicemente non hanno accettato che Donald Trump e' il presidente degli Stati Uniti e mi dispiace per loro".

© RIPRODUZIONE RISERVATA