Sei in Archivio

BERLINO

Germania: 28enne ammette agguato al bus del Borussia

'Ma non volevo ferire nessuno'. Colpì per vincere in borsa

08 gennaio 2018, 17:10

(ANSA) - BERLINO, 8 GEN - Ha ammesso di essere responsabile dell'attentato contro il Borussia Dortmund, Sergej W., il 28enne accusato di aver fatto esplodere degli ordigni a distanza, che colpirono il bus della squadra tedesca lo scorso 11 aprile, prima della partita di Champions League contro il Monaco. "Mi dispiace profondamente del mio comportamento", ha affermato, sostenendo tuttavia di non aver avuto intenzione di fare danni a persone. Secondo l'accusa, il giovane avrebbe agito per vincere in borsa.(ANSA)

© RIPRODUZIONE RISERVATA