Sei in Archivio

IMPERIA

Parroco chiude la messa sulle note di "Azzurro" per il compleanno di Celentano

Il vescovo lo riprende paternamente: 'Una candida imprudenza"

08 gennaio 2018, 12:20

Parroco chiude la messa sulle note di

(ANSA) - IMPERIA, 8 GEN - Il parroco di Borgomaro (Imperia), don Massimo Borsani, 37 anni, ha voluto celebrare gli 80 anni di Adriano Celentano, con un fuori programma all'organo, al termine della messa dell'Epifania di sabato scorso. Dopo aver congedato i fedeli con la tradizionale formula "La messa è finita, andate in pace", ha fatto risuonare le note di 'Azzurro', la canzone di Paolo Conte portata al successo dal 'Molleggiato', e i fedeli hanno cantato. alla fine il sacerdote ha detto: "Celentano sarà sicuramente a festeggiare a Bordighera". Un parrocchiano ha filmato l'insolito karaoke nella chiesa dei Santi Antonio e San Bernardino da Siena su un gruppo Facebook, poi ricevendo critiche e commenti negativi lo ha cancellato. Successivamente il parroco, accortosi che l'iniziativa era divenuta virale, ha chiamato il vescovo della diocesi di Imperia e Albenga, mons. Guglielmo Borghetti. Il pastore, sempre attento alle musiche proposte in chiesa, ha redarguito bonariamente il sacerdote. "E' stata una candida imprudenza". "Si è reso conto di essere andato un po' sopra le righe. Anche se la celebrazione era terminata ed era stata impartita la benedizione, queste cose dall'altare non si fanno. Comunque tutto si è risolto con un richiamo paterno". La notizia è riportata dal Secolo XIX e La Stampa. (ANSA).