Sei in Archivio

VAL D'ENZA

Sconti sulla tariffa rifiuti e mini-ecostation a Montecchio

Raccolta differenziata oltre quota 81%

08 gennaio 2018, 11:52

Sconti sulla tariffa rifiuti e mini-ecostation a Montecchio

Il Comune di Montecchio inserisce due novità nel piano 2018 per la raccolta dei rifiuti domestici e assimilati urbani: un meccanismo di scontistica sulla tariffa rifiuti (Tari) per i conferimenti diretti al Centro di raccolta e dall’attivazione sperimentale della nuova Mini Ecostation. 

Lo dice una nota del Comune, che spiega: 
Ecco come funzionano gli sconti applicati alla Tari a seguito del conferimento al Centro di raccolta di rifiuto differenziato non conferibile negli appositi contenitori stradali (quindi non si tratta di carta, vetro, plastica e barattolame). Ad esempio, il cittadino che conferirà direttamente al Centro di raccolta un televisore, un frigorifero, olio usato ecc. riceverà un punteggio che si trasformerà automaticamente, nell’anno successivo, in uno sconto sulla TARI fino ad un massimo del 30% della quota variabile. Per maggiori dettagli sui punteggi derivanti da questo tipo di conferimento e sui relativi sconti si può consultare il Regolamento della Tari pubblicato sul sito del Comune oppure rivolgersi agli uffici comunali.

La Mini Ecostation è un punto di raccolta dell’indifferenziato e dell’organico che permette il conferimento diretto dei rifiuti tutti i giorni ma solo a seguito del riconoscimento tramite il tesserino sanitario/fiscale dell’intestatario dell’utenza domestica. Questo servizio è pensato per risolvere quei casi e quelle esigenze particolari di smaltimento dei rifiuti domestici che, per dimensioni o quantità, potrebbero essere di difficile gestione utilizzando unicamente il bidoncino in dotazione del servizio porta a porta.
L’attivazione di entrambi questi nuovi servizi ambientali è prevista per il mese di aprile 2018 e verranno organizzati almeno due incontri di presentazione con la cittadinanza.

RACCOLTA DIFFERENZIATA OLTRE QUOTA 81%. Alla rilevazione del 30 settembre 2017 la raccolta differenziata dei rifiuti domestici e assimilati urbani nel Comune di Montecchio, grazie all’introduzione del sistema di raccolta porta a porta, è risultata pari al 81,34%, dato tra i più alti nella Provincia di Reggio Emilia e in Emilia Romagna.
Parallelamente all’incremento di raccolta differenziata è naturalmente diminuita notevolmente la quantità di rifiuti indifferenziati che, secondo i calcoli dell’Agenzia Regionale Atersir, è risultato essere, al termine del 2016, di 95 Kg ad abitante: si tratta di una quantità inferiore di oltre il 30% rispetto alla media regionale, un risultato che ha consentito al Comune di Montecchio Emilia di essere riconosciuto dalla Regione tra i Comuni virtuosi e, per questo motivo, destinatario di ecoincentivi per oltre 70mila euro che sono stati inseriti, nell’ambito della programmazione della tariffazione definita in sede di Consiglio d’Ambito Provinciale, nei piani finanziari della Tari (Tariffa Rifiuti) per gli anni 2017 e 2018.