Sei in Archivio

SPOLETO (PERUGIA)

Terremoto: procura Spoleto, ci attende lavoro complesso

"Alto coefficiente delicatezza" dice Cannevale

08 gennaio 2018, 15:30

(ANSA) - SPOLETO (PERUGIA), 8 GEN - "Il lavoro che ci attende per i prossimi anni sui territori colpiti da sisma sarà particolarmente complesso e se ci si chiede se siamo preoccupati per quel che dovremo affrontare, rispondo sì, siamo preoccupati. La situazione presenta un alto coefficiente di delicatezza oltre che una gravità oggettiva procurata dal terremoto": lo ha detto il procuratore capo di Spoleto, Alessandro Cannevale, rispondendo a una delle domande nel corso della conferenza stampa che si è svolta stamani negli uffici della Procura spoletina in merito al provvedimento di sequestro del centro polivalente di Ancarano di Norcia. Atto che ha sollecitato le reazioni del mondo politico regionale e anche vibranti prese di posizione dei cittadini. Il procuratore nello spiegare lo spirito e "la serietà con cui si muovono" gli uffici ha anche auspicato che intervenga "un impianto normativo di maggiore chiarezza così da facilitare l'azione di tutti". "Lo dico - ha concluso Cannevale - senza volere dare lezioni a nessuno, è una mia semplice constatazione di buon senso". (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA