Sei in Archivio

ISTANBUL

Turchia: 643 arresti per terrorismo in una settimana

Non si ferma repressione post-golpe, in manette 467 'gulenisti'

08 gennaio 2018, 13:00

(ANSA) - ISTANBUL, 8 GEN - Non si fermano anche nel nuovo anno in Turchia gli arresti di massa sotto lo stato d'emergenza post-golpe. Sono 643 le persone finite in manette nella prima settimana del 2018 con accuse di terrorismo, riferisce il ministero degli Interni. Oltre due terzi (467) sono accusate di legami con la presunta rete golpista di Fethullah Gulen. Altre 112 sono stati arrestati in operazioni contro il Pkk, durante le quali risultano inoltre "neutralizzati" (cioè uccisi, feriti o catturati) 17 militanti curdi. Detenuti anche 46 sospetti jihadisti dell'Isis e 18 membri di organizzazioni illegali di estrema sinistra. Dal fallito colpo di stato del 2016, oltre 50 mila persone sono state arrestate in Turchia con accuse di terrorismo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA