Sei in Archivio

primopiano

Da Schengen a Unione economica e monetaria, 2018 decisivo per l'Ue

09 gennaio 2018, 19:40

Da Schengen a Unione economica e monetaria, 2018 decisivo per l'Ue
BRUXELLES, 9 GEN - La Commissione europea traccia la sua roadmap per arrivare all'adozione di una sessantina di dossier ritenuti prioritari entro maggio 2019, prima cioè delle elezioni all'Eurocamera. L'obiettivo è stato evidenziato dal portavoce Margaritis Schinas, che nell'introdurre gli argomenti in discussione domani, alla prima riunione dei commissari dopo la pausa festiva, ha definito il 2018 come "l'anno dell'attuazione". Tra i dossier citati tra i prioritari: il ritorno al normale funzionamento dell'area Schengen; la piena messa in sicurezza delle frontiere esterne dell'Unione; la riforma dell'asilo; il completamento dell'Unione economica e monetaria; un maggiore avvicinamento dei Paesi dei Balcani occidentali all'Ue. Ma si punta anche a rafforzare la competitività digitale; a fare passi avanti sul pilastro sociale; a fare in modo che le aziende Internet paghino la giusta quota al fisco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA