Sei in Archivio

BOLOGNA

Ex consigliere, schede bianche rappresentate da seggi vuoti

E quote argento per ultra 65. La paradossale proposta di Mioni

09 gennaio 2018, 15:30

(ANSA) - BOLOGNA, 9 GEN - Seggi vuoti in Parlamento in proporzione con le schede bianche nelle urne e quote argento che garantiscano la presenza nelle liste degli ultra 65enni. Sono le paradossali proposte fatte dal già consigliere comunale bolognese e presidente del quartiere Santo Stefano, Beppe Mioni, insieme a Ugo Fronzoni. "Ci rivolgiamo - ha detto Mioni alla stampa - non a chi sa già cosa votare, ma a quella metà di cittadini che non vota perché crede che il proprio voto non possa cambiare nulla e che non si riconosce in questi partiti. Proponiamo di votare scheda bianca e che queste schede sacrosantamente costituzionali vengano rappresentate in Parlamento con seggi vuoti". Per Mioni e Fronzoni, questo cambiamento porterebbe a uno stravolgimento del sistema, partendo da una diminuzione del numero dei parlamentari fino ad arrivare a un condizionamento delle maggioranze. L'idea, hanno spiegato, è a disposizione di chi la vuole raccogliere, con la speranza che possa diventare 'virale' in rete. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA