Sei in Archivio

opere pubbliche

Mensa scolastica a Mezzani: iniziano i lavori

di Cristian Calestani -

09 gennaio 2018, 23:30

Mensa scolastica a Mezzani: iniziano i lavori

L’intervento più atteso, e più consistente, sarà quello per la costruzione della mensa nel polo scolastico, ma in generale il 2018 sarà un anno intenso per i lavori pubblici a Mezzani visto che sarà destinato ad un nuovo utilizzo il deposito delle corriere Tep, si proseguirà l’intervento per sistemare l’acquario dei pesci d’acqua dolce, si compirà la necessaria manutenzione nei cimiteri, e saranno asfaltate le strade in condizioni peggiori.

Mensa scolastica
Il polo scolastico di Mezzani avrà una mensa. Inizieranno quest'anno i lavori: la mensa scolastica sarà l’ultimo tassello per completare un campus scolastico che comprende già l’asilo nido, la materna, l’elementare, la media, l’oratorio, il campo da calcetto e la palestra. Come spiega il sindaco di Mezzani Romeo Azzali «è l’opera pubblica più importante di questi cinque anni di mandato. Abbiamo previsto un investimento di 780mila euro. Sono già pervenute le manifestazioni di interesse ed ora è in pieno svolgimento la gara d’appalto». L’edificio della mensa, che avrà due piani, sarà realizzato a fianco dell’ingresso dell’attuale scuola media. La mensa vera e propria, con 140 posti a sedere, sarà al piano terra, con locali di smistamento dei pasti che arriveranno dall'esterno. In futuro è prevista anche una cucina vera e propria. Al primo piano sarà ricavata, invece, una sala polivalente a disposizione sia dell’istituto scolastico sia della cittadinanza per incontri di vario genere. «Trattandosi di un edificio nuovo, indipendente e realizzato secondo i moderni criteri antisismici – ha aggiunto il sindaco – il fabbricato della nuova mensa sarà disponibile anche per l’accoglienza della cittadinanza in caso di calamità naturali». Il cronoprogramma prevede 18 mesi di lavori: la mensa dovrebbe essere pronta per l’anno scolastico 2019-2020.

Sede protezione civile
Il Comune, come emerso dall’ultimo consiglio comunale, ha acquisito anche il deposito delle corriere Tep dove, nelle intenzioni dell’amministrazione, sarà realizzata la sede della protezione civile Gruppo volontari soccorso esondazione Mezzani. «Daremo ovviamente il tempo alla Tep – ha spiegato il sindaco – di trasferirsi in via Borsellino, dove sta predisponendo il nuovo deposito delle corriere, in un punto lontano dal centro abitato dove si ridurranno quei problemi di inquinamento che nascono quando al mattino si devono accendere i mezzi per il riscaldamento. Tra l’altro il nuovo capolinea delle corriere potrebbe nascere proprio nella vicina piazza Cantarana».

Acquario
Sta terminando anche il primo stralcio di sistemazione dell’acquario di Mezzani. Sino ad ora si è provveduto alla sistemazione del tetto e all’adeguamento sismico e statico dell’edificio dove al primo piano, ad altezza dell’argine, saranno collocate le vasche con i pesci. Per questo cantiere sono stati stanziati 100mila euro dal Comune e 300mila dall’Ente Parchi, soggetto attuatore che sta gestendo il lavoro.

Manutenzione cimiteri
Lavori di manutenzione, per una cifra complessiva di 100mila euro, sono previsti anche nei cimiteri di Casale, Mezzano Superiore e Mezzano Inferiore dove saranno riqualificate le aree esterne e sistemati cancelli ed ingressi.

Asfalti
Nell’agenda del Comune anche 130mila euro per gli asfalti. «Agiremo in base alle situazioni più critiche – ha spiegato il sindaco - Di sicuro in via Fontanelle, via Malcantone e via Bocca d’Enza, ma anche in via Provinciale che è di competenza della Provincia, ente che sappiamo essere senza risorse. Vedremo quindi di sistemare noi come Comune questa strada anche se non rientra tra i nostri compiti».

Altri lavori
In programma anche una serie di lavori minori che si stanno completando in queste settimane. «Stiamo ultimando le piste ciclabili – spiega il sindaco – e l’incrocio di via Garibaldi con marciapiede sino al parcheggio. Stiamo ultimando un altro marciapiede con nuova illuminazione in via Cantoni sino alla sede dell’Avis. Inoltre abbiamo allargato via IV Novembre per rendere più agevole l’accesso delle auto. In programma anche il collegamento con marciapiede dalla piazza di Casale sino alla zona industriale e la realizzazione dei parcheggi su strada della Pace all’altezza del campo sportivo. Stiamo completando, con la posa del verde e la predisposizione dell’illuminazione, la sistemazione dell’area del monumento a fianco della chiesa di Mezzano Inferiore. Infine sostituiremo i pali dell’illuminazione, risalenti agli anni ‘60, lungo via Martiri a Mezzano Inferiore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA