Sei in Archivio

news

Oettinger, capitolo ad hoc sul digitale nel bilancio Ue post 2020

09 gennaio 2018, 19:40

Oettinger, capitolo ad hoc sul digitale nel bilancio Ue post 2020
BRUXELLES - Nel bilancio pluriennale dell'Unione europea post 2020 la Commissione proporrà di "creare un sottocapitolo sulla tecnologia digitale". Lo ha annunciato il commissario Ue al bilancio, nonché ex responsabile per il digitale, Gunther Oettinger, chiudendo i lavori della conferenza sul budget dell'Unione. La nuova voce servirà sia "per trovare i soldi che per stabilire che la rivoluzione digitale è arrivata fino al bilancio, dove ha un posto prominente", ha precisato il commissario, che ha posto l'accento anche sulla necessità di costruire nuove infrastrutture digitali.   "Fra quattro settimane tutti si accorgeranno dell'importanza" di questo tipo d'infrastrutture, "perché alle Olimpiadi invernali di Seul i partecipanti e i funzionari avranno accesso al 5G": proprio quello di cui c'è bisogno "oltre alle rotaie e alle strade", ha aggiunto Oettinger.   Il commissario tedesco ha poi specificato che le proposte avanzate dal gruppo guidato dall'ex premier Mario Monti sulle nuove risorse proprie Ue, come la Tobin tax, "saranno valutate nelle prossime settimane" e la Commissione "combatterà perché gli Stati ne facciano confluire due o tre nel bilancio Ue". L'esecutivo presenterà la sua proposta nel maggio prossimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA