Sei in Archivio

VARANO

Quella band senza un nome per divertirsi insieme

di Silvia Calici -

09 gennaio 2018, 22:26

Quella band senza un nome per divertirsi insieme

E' il sogno di tre adolescenti di Vianino. Si tratta della «No name band», il gruppo musicale composto da tre giovanissimi amici, Sebastiano Gallantini, Angelica Gallantini e Federica Occhi.

Angelica, tastierista, e Federica, chitarrista, hanno iniziato a suonare cinque anni fa con il maestro Emilio Arfaras, di origine greca, ma abitante a Varsi da circa 15 anni. «Con la sua grande passione per la musica - raccontano le ragazze - ci ha dato tutte le indicazioni per poter continuare a rincorrere il nostro sogno». Tanto più che Federica da quest’anno seguirà anche lezioni di canto.

«Un anno fa abbiamo - aggiunge Federica - abbiamo invitato a suonare con noi Sebastiano che è il fratello di Angelica, per stimolare di più la nostra musica».

Ora Sebastiano canta. «Ho iniziato a cantare - dice - quando avevo nove anni e in questi ultimi tempi mi sono reso conto della forte passione che ho per la musica, e cosi, ho deciso di approfondire i miei studi. Angelica, che è la tastierista, ha invece iniziato a suonare con Federica circa 5 anni fa.

Il nome è stato scelto quasi per caso: «solo un'espressione simpatica» spiegano i componenti, in assenza di un'idea vera. Ora sono convinti che «No name band» sia il nome più calzante.

Nel frattempo, il gruppo si è esibito in diverse serate nella zona ottenendo ottimi apprezzamenti.

«La musica - sottolinea il maestro Arfaras - favorisce la socializzazione tra i ragazzi e crea comuni occasioni di crescita, fa vivere a ciascun giovane strumentista o cantante l’esperienza del “far musica insieme” sia dal punto di vista tecnico strumentale sia dal punto di vista emotivo e sociale».