Sei in Archivio

parmamercato

Gazzola, è fatta. Calaiò, il Palermo fa sul serio. E Cassano tende una mano

14 gennaio 2018, 22:18

Gazzola, è fatta. Calaiò, il Palermo fa sul serio. E Cassano tende una mano

Per Gazzola è fatta, manca solo la firma. A confermare che Gazzola lascia il Sassuolo è il tecnico neroverde Iachini, non specificando dove, ma i rumors di questi giorni lo danno già in maglia crociata. Ulteriore conferma sono le parole del suo (ex) compagno Francesco Acerbi: “Lui è un soldato, fa sempre il suo e lo fa bene, una persona eccezionale, mancherà la sua esperienza. Gli faccio un grossissimo in bocca al lupo perchè merita tutte le gioie di questo mondo, va a Parma, è casa sua ed è una piazza da Serie A”. Sempre in entrata, piace l'attaccante del Livorno Murilo. Toscani proprio ieri a Parma per l'amichevole (vinta dal parma 2-1 guarda) , miglior occasione per intavolare la trattaviva non c'era. Anche se l'incontro pare non sia stato positivo.  Il Livorno vuole soldi (almeno 1 milione), mentre il Parma vorrebbe scambiare dei giocatori. Restano tre i nomi per il centrocampo: Birkir Bjarnason, centrocampista dell'Aston Villa e della Nazionale islandese; Marco Fossati del Verona e Luca Mora dello Spezia. In uscita, il Palermo fa sul serio per Emanuele Calaiò: ci sono in corso dei contatti. Così come Manuel Nocciolini è stato vicino all Samb, fino a ieri sera. Ma la proprietà rossoblù, Feddeli, l'avrebbe bloccata per contrasti con il ds Panfili e l'allenatore Capuano, che avrebbero portato avanti la trattativa senza interpellare appunto la proprietà. Barbabomber, secondo le ultime voci sarebbe ora vicino al Pordenone. Avrebbe del clamoroso, ma il protagonista una mano l'ha tesa. Chissà se Faggiano e D'Aversa un pensierino lo stanno facendo su Antonio Cassano in maglia crociata. Fantantonio, in un'intervista, infatti, ha detto:  "Vorrei un allenatore e una squadra che abbiano fiducia al 100% in me: mi darebbero uno stimolo incredibile per vincere una grande sfida. Non vado alla ricerca di soldi perché a livello economico non ho problemi. Non mi piace sentir dire che sono finito o che peso 20 chili di troppo, quando in questo momento sono pronto e aperto a un’opportunità per giocare ancora. A Parma non ho combinato niente di male. Parma la amo follemente".

Gazzafun: I nuovi acquisti del Parma: quanti ne riconosci? CLICCA QUI