Sei in Archivio

TENNIS

Australian Open, tutto facile per Nadal. Già fuori Venus

Avanti Seppi. Battuti Lorenzi e Caruso, entrambi avanti 2 set a 0. Out anche Schiavone

15 gennaio 2018, 18:55

Australian Open, tutto facile per Nadal. Già fuori Venus

Poco più di un’ora e mezzo di gioco, una sorta di allenamento per rompere il ghiaccio ed entrare in clima torneo. E’ stato quasi una formalità l’esordio per Rafael Nadal agli Australian Open, primo Slam della stagione scattato sui campi in cemento di Melbourne. Anche se si trattava del primo match ufficiale del suo 2018 il mancino spagnolo, n.1 del mondo, ha travolto con un triplo 6-1 il dominicano Victor Estrella Burgos che al momento di stringere la mano ha ringraziato il campione maiorchino con un abbraccio. «E' importante aver cominciato in questa maniera. E’ stato un dispiacere non aver potuto giocare a Brisbane ma dovevo fare le cose correttamente per arrivare a questo appuntamento al meglio», ha spiegato Rafa a fine partita.

Nessun problema nemmeno per il bulgaro Grigor Dimitrov, n.3 del mondo, che ha sconfitto 6-3 6-2 6-1 l’austriaco Dennis Novak, proveniente dalle qualificazioni. Bene anche uno degli idoli di casa, l’australiano Nick Kyrgios, che ha battuto 6-1 6-2 6-4 il brasiliano Rogerio Dutra da Silva. Sono serviti 4 set a Marin Cilic. numero 6 del ranking mondiale e del torneo, per avere la meglio del qualificato canadese Vasek Pospisil: 6-2 6-2 4-6 7-6 il punteggio a favore del croato. Per quanto riguarda gli italiani l’unico sorriso è quello di Andreas Seppi che ha battuto il francese Corentin Moutet per 3-6 6-4 6-2 6-2. Semaforo rosso per Paolo Lorenzi e Salvatore Caruso, entrambi sconfitti in 5 set dopo aver condotto due set a zero. Lorenzi è stato battuto 3-6 2-6 7-6 6-2 6-4 dal bosniaco Damir Dzumhur, Caruso si è invece arreso al tunisino Malek Jaziri per 6-7 3-6 6-3 7-5 6-3.

In campo femminile fa rumore l’eliminazione di Venus Williams: la 37enne statunitense, n.5 del mondo e finalista lo scorso anno, è stata battuta per 6-3 7-5 dalla svizzera Belinda Bencic, attuale n.78 ma che è stata n.7 a febbraio 2016. Male anche due altre statunitensi: CoCo Vandeweghe, semifinalista a Melbourne nel 2017, è stata eliminata per 7-6 6-2 dall’ungherese Timea Babos mentre Sloane Stephens, vincitrice degli ultimi Us Open, ha perso 2-6 7-6 6-2 con la cinese Shuai Zhang. Passano il turno senza difficoltà la danese Caroline Wozniacki e l’ucraina Elina Svitolina, mentre saluta subito Francesca Schiavone, unica italiana in gara oggi (per domani è previsto l’esordio di Camila Giorgi), sconfitta 6-1 6-4 dalla lettone Jelena Ostapenko.