Sei in Archivio

primopiano

Brexit: Tusk, porte aperte Ue a possibile dietrofront Gb

16 gennaio 2018, 16:40

Brexit: Tusk, porte aperte Ue a possibile dietrofront Gb
STRASBURGO - "A meno che non ci sia un cambiamento di cuore tra i nostri amici britannici, la Brexit diventerà una realtà - con tutte le sue conseguenze negative - a marzo del prossimo anno. Noi, qui nel continente, non abbiamo cambiato idea. I nostri cuori sono ancora aperti per voi". Così il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk riferendo alla plenaria a Strasburgo sulla Brexit.      "Il presidente Tusk ha detto che le nostre porte restano aperte, spero che queste cose siano intese chiaramente a Londra". Così il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker alla plenaria a Strasburgo parlando della Brexit.    

© RIPRODUZIONE RISERVATA